Benvenuti :)

qualcosa su di me


Benvenuti in questo blog, mi chiamo Giulia ed ho 28 anni.
Sono incredibilmente curiosa, testarda e sincera, anche un po’ timida e restia ad aprirmi subito con le persone nuove e purtroppo (o per fortuna), mi si legge sempre in faccia quello che penso.

Sono imbattibile nelle maratone (ma solo di libri e serie TV), piuttosto brava ad ascoltare e dare consigli agli altri ed amante del buon cibo.
Ad Aprile 2018 ho deciso di provare ad uscire dalla mia bolla e aprire ufficialmente questo blog.

Perché Avventurina?

Mi dispiace dare forse una delusione ma no, questo non è un blog che parla di pietre, ma se volete sentire la storia dietro questo nome continuate a leggere!
Ho ricevuto in regalo una pietra di avventurina da una persona speciale e data la mia innata curiosità (vedi punti sopra) sono andata alla ricerca di informazioni.

Ho scoperto così che l’ AVVENTURINA è un quarzo grezzo traslucido di colore verde brillante ed è una vera e propria calamita per la felicità.
Purtroppo non attira le situazioni positive e le gioie non cadranno dal cielo, ma aiuta chi la utilizza a vedere del buono nelle piccole cose che capitano ogni giorno.
Questa pietra stimola inoltre la creatività e l’entusiasmo, incoraggiando l’individuo a “sognare” e a trasformare quei sogni in realtà.

Mi piace pensare che questo regalo sia arrivato da me per un motivo: quale?

qualcosa su di me

Cosa troverete sul blog

Ci sono varie categorie suddivise per argomenti, basterà cliccare su ognuna di esse per sapere di più sull’argomento trattato.

Qui sul blog ho deciso di raccontarvi le mie passioni, perciò troverete tantissimi suggerimenti di lettura e di serie TV, con opinioni personali (positive e negative), tutto rigorosamente senza spoiler!

Inoltre ho creato un categoria dedicata ai miei flussi di coscienza e riflessioni, una rubrica chiamata #LeggiconAvventurina in cui si potrà entrare a far parte di un book club virtuale, tips per viaggi e guide «cosa vedere-cosa mangiare» e tanto tanto taaaanto altro ancora.

E non dimenticate: su questo blog si coltiva la filosofia di «sharing is caring», perciò quando vi imbattete in un articolo che vi piace, non dimenticate di condividerlo sui canali social con tutti i vostri amici, così da sostenermi in questa avventura!